Twitter Facebook Youtube

Mondiale S1 – 5°GP Castelletto di Branduzzo

And the winner is… -19 luglio 2014

 

Straordinario GP d’Europa per il team L30 Racing e Ivan Lazzarini!!! In una torrida giornata dove, a Castelletto di Branduzzo, si sono sfiorati i 38 gradi, il nostro pilota è stato se possibile ancora più “caldo”.

 

Ivan infatti è sempre stato velocissimo tanto da conquistare una strepitosa pole position sul veloce tracciato pavese, in Gara1 però non riesce a capitalizzare il vantaggio della pole e parte in seconda posizione dietro al campione del mondo in carica Hermunen. Nei primi giri prova ripetutamente ad attaccare il finlandese senza però trovare il varco giusto e termina così la gara in seconda posizione, dimostrando però di avere un ottimo passo e tutte le carte in regola per potersi giocare Gara2.

 

Nella seconda manche Ivan scatta ancora peggio e si ritrova terzo al primo passaggio, ma questa volta si intuisce che Ivan ha qualcosa in più, infatti dopo solo un giro infila Adrien Chareyre e si lancia all’inseguimento del forte finlandese. In sole due tornate lo aggancia e al quinto passaggio rompe gli indugi e lo sorpassa all’ingresso dell’ovale, dopo qualche tornata su tempi record rompe la resistenza dell’inseguitore e si invola verso una strameritata vittoria di manche e di GP.

 

Questa vittoria permette a Ivan di rafforzare il terzo posto in campionato e di accorciare la classifica sul leader del Mondiale.

 

Nell’Europeo Lapini conquista la nona piazza in qualifica e in Gara1, dopo un buono spunto iniziale, termina in ottava posizione. In Gara2 purtroppo cade al secondo giro quando si trovava all’ottavo posto per colpa di un avversario che lo travolge nella sky section. Lorenzo riparte ultimissimo e dopo un buon recupero termina in tredicesima posizione, che gli vale l’undicesimo posto di giornata.

 

Le prime parole del nostro pilota dopo la vittoria: “Sono stra felice di questa vittoria, la mia prima da pilota e team manager. Oggi tutto ha funzionato al meglio, la moto è stata fantastica e per questo voglio ringraziare mio padre che si occupa della parte tecnica e il mio meccanico Luca. Voglio ringraziare anche Metzeler che ha creduto in me e ha lavorato duramente seguendo le mie indicazioni e tutti i miei sponsor che hanno reso possibile questa vittoria”.

 

Classifica di giornata S1:

1° IVAN LAZZARINI punti 47, 2° Mauno Hermunen punti 47, 3° Adrien Chareyre punti 38, 4° Thomas Chareyre punti 35, 5° Berndt Hiemer punti 33

 

Classifica di Campionato del Mondo:

1° Mauno Hermunen punti 225, 2° Thomas Chareyre punti 221, 3° IVAN LAZZARINI punti 193, 4° Adrien Chareyre punti 183, 5° Pavel Kejmar punti 142