Twitter Facebook Youtube

Mondiale S1 – 1°GP Rivesaltes

Podio Si podio No

20 Aprile 2014 – Il weekend di gara a Rivesaltes per la prima del Mondiale è cominciato nel migliore dei modi,
Ivan infatti ha subito messo in mostra tutto il suo potenziale in qualifica, facendo segnare il secondo tempo assoluto a soli 2 decimi dalla pole position, segno che l’affiatamento con la sua moto e con le nuove coperture Metzeler è ormai ottimo.

 

In Gara1 Ivan scatta bene e si trova subito in seconda posizione, posizione che manterrà per alcuni giri fino a quando il proverbiale allungo dell’Aprilia e della Tm ufficiale lo relegano in quarta posizione.

 

In Gara2 la partenza di Ivan è sempre buona, ma un contatto alla prima curva lo fa scivolare in quarta posizione. Oggi però il nostro pilota vuole qualcosa di più e dopo un paio di tornate passate a studiare l’avversario, Ivan sferra l’attacco e si porta in terza posizione. A questo punto succede quello che il tempo minacciava dalla mattina, inizia a piovere.
Chiaramente tutti I piloti partiti con le slick si trovano in una condizione di estrema difficoltà nel controllare la moto, ma Ivan non si fa prendere dal panico e con una guida accorta evita errori e cadute che nel frattempo arrivano numerose. All’inizio del penultimo giro subisce il sorpasso di Hermunen, ma a questo punto il direttore di gara, vedendo la pericolosità del circuito ormai viscidissimo, decide di interrompere la gara. Purtroppo, invece di fermarla con la solita bandiera rossa, si sbaglia e tira fuori quella a scacchi. Beh, Ivan dato che la gara viene interrotta anticipatamente viene considerato terzo visto che in questi casi il regolamento prevede la classifica del giro precedente, ma proprio per errore del direttore di gara, che ha esposto la bandiera a scacchi, in seguito a un reclamo viene tenuto buono l’ultimo passaggio.
Anche se sul podio ci siamo saliti fisicamente ma la classifica ufficiale ci vede quarti, noi siamo contentissimi di aver fatto un ottimo lavoro e torniamo a casa con la consapevolezza di potercela giocare ad armi pari.

 

Lorenzo Lapini ha fatto registrare un ottimo ottavo tempo nell’Europeo durante la giornata di sabato. In Gara1 è partito in decima posizione e ha concluso ottavo facendo registrare buoni tempi sul giro, ma in Gara2 quando sembrava ormai sicuro della settima posizione, è incappato in una scivolata che lo ha fatto retrocedere fino alla quattordicesima posizione. Ha dimostrato comunque una buona velocità e la possibilità di lottare per le prime posizioni.

 

La prossima gara del Mondiale sarà in Romania, ad Arad, il 18 maggio.

 

Classifica di giornata e di Campionato del Mondo:
1° Thomas Chareyre punti 50, 2° Adrien Chareyre punti 44, 3° Mauno Hermunen punti 40, 4° IVAN LAZZARINI punti 36, 5° Tomas Travnicek punti 31